SHARE

A: attivisti per i diritti umani e per la solidarietà verso il popolo palestinese

Aggiungi la tua firma alla petizione

Testo della petizione

Si prega di sottoscrivere la petizione affinchè vengano consegnati al sistema sanitario di Gaza, 114 scatoloni di forniture medicali – suture e garze sterili – attualmente sequestrati dall’esercito israeliano.

Perché è importante

Da ormai 22 settimane consecutive, ogni venerdì i palestinesi di Gaza si recano al confine tra la Striscia e Israele per chiedere la fine dell’ingiusto e inumano blocco ed embargo da parte israeliana.
Durante tali proteste i cecchini israeliani hanno ferito con colpi di arma da fuoco 6729 persone, di cui 1140 bambini, 203 donne, 78 giornalisti e 103 paramedici.
Tra le persone ferite, 422 hanno subito l’amputazione degli arti superiori o inferiori. Migliaia di altre persone hanno sofferto l’inalazione di gas lacrimogeni e lividi persistenti.
Per tali ragioni, le strutture sanitarie di Gaza hanno estrema necessità di forniture medicali.

Due barche della missione 2018 di Freedom Flotilla, trasportavano 114 scatoloni di forniture mediche – garze sterili e suture – destinate al sistema sanitario di Gaza.
Secondo le leggi internazionali, Israele sarebbe tenuta a recapitare tale materiale al confine della Striscia di Gaza, ma è passato più di un mese da quando l’esercito israeliano ha dirottato le barche, arrestato, imprigionato e deportato le 34 persone presenti sulle barche, e non si è ancora premurata di consegnare il carico umanitario.
Le nostre forniture rappresentano solo un aiuto relativo, ma proprio considerando le enormi necessità registrate, è fondamentale imporre al governo israeliano il rispetto delle norme internazionali, con la consegna di tale materiale a Gaza.

Chiediamo quindi di firmare la petizione per la consegna di tali forniture al sistema sanitario di Gaza.

Contatta l’ambasciata israeliana nel tuo paese e il tuo Ministero degli Affari Esteri!
In Italia puoi chiamare l’Ambasciata israeliana in Italia al numero 06.3619.8500 – oppure il Ministero degli Affari Esteri italiano al numero 06.36911 chiedendo di parlare con l’Ufficio che si occupa di Israele e/o degli Affari Palestinesi.

1 COMMENT

Leave a Reply to Seyyid Cancel reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.